Una maniacale ricerca della materia prima per una proposta che parte dal territorio e si sviluppa in un’ottica mediterranea.

Affidandoci alle sapienti mani di Marco Caputi, chef del Maeba e supportati dal nostro consulente, Mirko Balzano, ci siamo posti come obbiettivo una cucina capace di unire elementi di tradizione ed innovazione.

Nascono così: “Il gambero in Irpinia”, che proponiamo con un mallone di rape e patate o i “Bottoni di coniglio”, una pasta fatta in casa, riempiti uno ad uno, o, se preferite, un dessert a base di “Cicoria e cioccolato”.

Discorso a parte merita la cottura delle nostre carni, lunga a vapore e a bassa temperatura, in modo da regalare succulenza e morbidezza alle tracchie di maiale e ai lingotti di agnello alla liquirizia.