“Sfida”, la parola ricorrente ascoltata nei giorni precedenti l’inaugurazione del nostro ristorante, tanto da convincerci che… è proprio cosi! D’altronde, come si fa a non ridare vita ad una struttura come questa?

Un frantoio abbandonato da oltre 100 anni di cui abbiamo preservato tutto ciò che era esistente, dalle mura, oggi le nostre sale, alle grotte dove era ubicato il frantoio, divenute le cantine. La magia dei nostri tramonti infine… veniteli a vedere e ci direte se ne è valsa la pena.